Articoli

I lavori in quota possono esporre i lavoratori a rischi particolarmente gravi per la loro salute e la loro sicurezza. Si tratta di una delle attività maggiormente pericolose, non a caso le cadute dall’alto continuano a rappresentare la maggiore causa di infortuni in edilizia, spesso molto gravi.

Le necessità di manutenzione oppure di accesso a vario titolo ad una copertura determinano importanti problemi di sicurezza qualora la copertura stessa non sia stata realizzata con accorgimenti e soluzioni adatti ad eliminare il pericolo maggiore: la caduta dall’alto.

La Caduta dall’alto di un operatore può verificarsi in seguito alla perdita di equilibrio del lavoratore e/o all’assenza di adeguate protezioni (collettive o individuali). Inoltre, collegate al rischio di caduta vi sono anche altre tipologie di situazioni potenzialmente pericolose, i cosiddetti rischi residui. Ad esempio, può accadere che il lavoratore possa essere sottoposto al cosiddetto “effetto pendolo” e urtare, di conseguenza, contro il suolo, una parete o un ostacolo.

Questo succede, tutte le volte in cui, non c’è stata una pianificazione delle misure di sicurezza o, più specificamente, al mancato uso di imbracature e cinture di sicurezza.

La scelta dei sistemi Linea Vita

La migliore arma per la sicurezza di chi opera in quota è la prevenzione e la corretta progettazione dei sistemi di sicurezza. Il responsabile di un immobile o il datore di lavoro ha l’obbligo di far lavorare gli operatori in condizioni di sicurezzaevitando così di essere coinvolto in azioni civili e penali in caso di violazioni delle norme che tutelano gli operatori per i lavori in quota.

La scelta delle Linee vita è un aspetto fondamentale, oltre che obbligatorio, da curare in caso di costruzioni, ristrutturazione, installazione di impianti solari e fotovoltaici e di tutti i lavori che hanno il tetto come luogo di lavoro.

I sistemi Linea Vita da adottare, in una specifica realizzazione, dipendono dai rischi da ridurre ed eliminare, anticipatamente nell’attività di valutazione dei pericoli.

La progettazione e l’installazione di una Linea vita deve essere effettuato soltanto da personale qualificato ed esperto. Per maggiori informazioni contatta: https://lineavitaumbria.it/